Facciamo 4 Chiacchiere

giovedì 27 marzo 2014

LA MIA PRIMA VIDEO RICETTA - SFORMATO DI PATATE


ECCOCI QUIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII
CIAO A TUTTIIIIIIIIIIIIIIIIII

SPERO CHE IL MIO PRIMO VIDEO VI PIACCIA, PRESTO MI ORGANIZZERO' PER BENE IN MODO DA FARVI VEDERE BENE QUELLO CHE STO CUCINANDO.
SE VI VA, ISCRIVETEVI AL MIO CANALE.

IL NOME DEL CANALE: BRONTOLINA SO SWEET

C'è ANCHE LA RELATIVA PAGINA FACEBOOK CON LO STESSO NOME.
A PRESTO E AL PROSSIMO VIDEO SOPRATUTTO! BACIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII

martedì 25 marzo 2014

Buongiorno a tutti :)

video

Buongiorno a tutti :)
Condivido con voi la mia nuova avventura!
Un bacio a tutti voi!
E incrociamo le dita!

lunedì 24 marzo 2014

Pizza di Scarole



INGREDIENTI:

IMPASTO
500g di farina
mezzo cubetto di lievito ( se fate 1kg di farina mettete tutto il cubetto)
300 ml di acqua ( tenetene sempre un po in più da parte. Se fate un kg di farina sono circa 550ml di acqua che vi serviranno)
1 cucchiaino da caffè di sale (se fate 1 kg mettetene 2)
1 Cucchiaio d'olio extra vergine d'oliva (se fate 1 kg mettetene 2) 


RIPIENO:
2, o 3 (dipende dalla grandezza) Ceppi di scarola
10 olive verdi
10 olive nere
1 spicchio d'aglio
Peperoncino e sale Qb
Olio extra vergine d'oliva Qb

PREPARIAMO L'IMPASTO:

In una scodella versate tutta l'acqua, mi raccomando la temperatura, deve essere o a temperatura ambiente o leggermente intiepidita, ma leggermente, sciogliete all'interno dell'acqua il mezzo cubetto di lievito  se decidete di fare 500g di farina, se fate 1kg di farina aggiungete tutto il cubetto e scioglietelo all'interno dell'acqua aiutandovi con le mani. Appena il lievito è ben sciolto aggiungete poco alla volta la farina e sempre con le mani mescolate, vedete che pian piano che la farina assorbe l'acqua l'impasto prende corpo e spessore, con le mani sbattete energicamente l'impasto per dargli meccanicità e attivare il lievito. 

Quando l'impasto è ancora abbastanza liquido, aggiungete il sale e l'olio e poi continuate ad aggiungere la farina. Lavorate l'impasto fino a che non si stacca dalle pareti dandogli una forma circolare. Se è finita la farina ma l'impasto è ancora molto umido aggiungetene quanto basta ma mi raccomando ricordate che l'impasto deve comunque rimanere un po umido, si deve staccare con facilità dalle pareti ma deve essere morbido. 

Finito di impastare, riponetelo nella scodella con un panno sopra e mettetelo a lievitare per 2 ore almeno in un luogo asciutto e abbastanza caldo. Potete metterlo in forno spento e chiuso con la luce accesa, io preferisco oltre al panno, avvolgerlo in una coperta e metterlo in un angolo del divano di casa mia a crescere perchè li sono sicura che non ci sono correnti. 




Nel frattempo prepariamo le scarole, prendete i fasci, levate le foglie più esterne, tagliate leggermente le estremità e poi separate ad una ad una le foglie, mettetele in un recipiente e successivamente lavatele per bene sotto l'acqua corrente. 
Snocciolate le olive verdi e nere e poggiatele in un piatto. Pelate lo spicchio d'aglio e tagliatelo a metà, se all'interno c'è l'anima verde levatela. Preparate sempre nel piatto un po di peperoncino tritato il quantitativo è a piacere.


Lessiamo le scarole in abbondante acqua calda  leggermente salata (salatela con del sale grosso per le verdure lessate è migliore) le scarole pian piano si ammorbidiranno. Nel frattempo in una padella capiente mettiamo a rosolare con un po d'olio l'aglio e il peperoncino. Alziamo le scarole ancora un po umide direttamente dalla pentola dove le abbiamo lessate e le versiamo in padella dove abbiamo rosolato il peperoncino e l'aglio. Una volta che abbiamo versato tutte le scarole in padella facciamole rosolare per bene e a questo punto aggiungiamo anche le olive. Dopo 5/10 minuti assaggiamo e se necessario regoliamo di sale.
Una volta cotte fatele raffreddare leggermente.








Preparate la teglia dove volete cuocere la vostra pizza e ungetela con l'olio, per bene anche i bordi.
Adesso prendete l'impasto che avrà ben lievitato e dividetelo in 2 parti.
La prima metà la stendete dandogli la forma della teglia che intendete utilizzare per la cottura, mi raccomando stendetela un po più ampia della grandezza della teglia che utilizzerete. 


Una volta stesa, rivestite la teglia con l'impasto e adagiate all'interno il ripieno di scarole.
Adesso prepariamo la copertura.
Stendete la seconda parte di impasto sempre in maniera che risulti più grande della teglia che dobbiamo rivestire. Adagiate l'impasto una volta steso a copertura e aiutandovi con una forchetta o con le mani l'impasto a copertura in tutti i suoi lati dovete farlo scivolare sotto l'impasto che abbiamo utilizzato come base in modo che la pizza risulterà ben chiusa in tutti i suoi lati e non ci saranno fuoriuscite. 










Se volete spennellate leggermente la superficie con un po d'uovo in modo che avrà un bel colorito e infornate per 30 minuti circa a 180° forno statico. Io solitamente divido e faccio 15 minuti sotto e 15 minuti sopra, mi raccomando per sotto non indento mai che la teglia viene poggiata direttamente sulla base del forno ma sempre sulla griglia ma posizionata all'ultimo incastro disponibile. 

NB: La foto all'inizio non è spennellata con l'uovo ma per darle colorito un po d'uovo ci sta bene.

Servite tiepida o a temperatura ambiente (va sempre fatta riposare perchè le verdure devono avere il tempo di  insaporire per bene la pizza)
Buona Appetito



lunedì 17 marzo 2014

Pasta ricotta e zucchine





INGREDIENTI  PER 4 PERSONE:

350g di Rigatoni (o la pasta che preferite)
350g Zucchine
250g di Ricotta cremosa
20g di Burro
1 bicchiere di latte
Olio E.V.O. Qb
Sale e pepe Qb
Noce Moscata Qb




PREPARAZIONE:
E' una ricetta facilissima, ci si mette 5 minuti a farla.
Preparate sul fuoco l'acqua per bollire la pasta. Mentre aspettiamo che bolle tagliate a rondelle le zucchine e fatele rosolare in padella con un po d'olio. Appena sono ben dorate adagiatele su dello scottex, scolatele dall'olio in eccesso. 
Buttate metà dell'olio in padella e aggiungetene un po fresco e mettete la padella da parte.





In un recipiente mettete tutta la ricotta, sale, pepe e noce moscata, e un goccio di latte. Mescolate per bene fino ad ottenere una bella cremina. Assaggiatela per vedere se dovete aggiungere ancora qualche spezia. Se volete potete mescolare alla ricotta anche del basilico fresco spezzettato se è stagione. 
L'acqua ora dovrebbe bollire. Calate la pasta.
Mentre la pasta si cuoce, accendete sotto la padella, fate scaldare un pochino l'olio e mettete le zucchine e la ricotta, aggiungete il bicchiere di latte e il burro. A fuoco medio fate amalgamare il tutto.
Scolate la pasta al dente, e non completamente scolata versatela in padella per la mantecatura.
Mescolate per bene la pasta con la ricotta sempre a fiamma media. 
Impiattate e servite. Consiglio di mangiare con abbondante parmigiano. 
Buon Appetito











sabato 15 marzo 2014

Cookies Americani



INGREDIENTI:
400g Farina 00 
5g  Bicarbonato
250g Burro Ammorbidito
100g Zucchero semolato
200g Zucchero a velo
10g Sale grosso
3 Uova medie
350g Gocce di cioccolato
1 Bustina vanillina, o essenza, o estratto di vaniglia.

ACCESSORI:
Teglia da forno
Carta forno
Spatola per dolci
Frusta per dolci
Cucchiaino da caffè
Ciotola
Setaccio


PREPARAZIONE:
Per iniziare setacciate tutta la farina in una ciotola e aggiungete il bicarbonato. Se utilizzate la bustina di vanillina o l'estratto di vaniglia in polvere aggiungetelo ora. Mescolate tutto per bene.




In un altro recipiente aggiungete il burro ben ammorbidito (io l'ho lasciato un po vicino al forno caldo) appena si è ammorbidito mescolatelo con lo zucchero semolato, va lavorato per bene fino ad ottenere una crema di zucchero omogenea. 
Ora aggiungete tutto lo zucchero a velo ma mi raccomando utilizzate un setaccio.
Mescolate tutto fino a che lo zucchero a velo risulta ben amalgamato.







Quando il composto è cremoso aggiungiamo le uova, il sale grosso e se non l'avete messa prima aggiungete la vaniglia. (se non l'avete messa prima avete acquistato la vaniglia liquida, quindi va aggiunta ora solo se si tratta di vaniglia liquida)
Mescolate tutto per bene. 
Adesso aggiungete, al composto cremoso, la farina precedentemente setacciata e mischiata al bicarbonato. Anche tutta in un colpo non c'è bisogno di aggiungere la farina poco alla volta.
Quando tutto è ben amalgamato unite le gocce di cioccolato. 
NB: Potrebbero sembrare troppe, ma non è cosi. Vi sconsiglio di diminuire la dose di gocce di cioccolato.













 Ora arriva la parte divertente :)
Preparate prima di tutto la teglia foderandola con carta forno. Consiglio per tenerla ben ferma di inumidire il fondo della teglia con un po d'acqua e poi adagiare sopra la carta forno.
Accendete il forno a 200 gradi, statico in questo modo il forno sarà già ben caldo al momento di infornare i biscotti.
Armatevi di 2 cucchiaini da caffè. 
Formate delle palline e poggiatele in teglia, mi raccomando ben distanziate, MOLTO DISTANZIATE, in forno si allargano abbastanza e crescono. Per quanto riguarda la grandezza sta un po a voi, cioè più abbondate è la dose che mettete su cucchiaino più grande verrà il biscotto e più dovrete distanziarli in teglia. Io ho scelto di farli di varie dimensioni, anche grandi  (vi ammetto, che facendoli un po più grandi risparmiate di fare molte infornate).

Infornate per 15/20 minuti a 180° sempre forno statico.
Una volta cotti, lasciateli prima leggermente raffreddare in teglia (non vi preoccupate se sembrano morbidi, raffreddandosi si induriscono) dopo qualche minuti, metteteli a raffreddare su una griglia.
Ben freddi avranno la fragranza giusta. Conservateli in una biscottiera o in un recipiente con il coperchio per mantenerne la fragranza. 
Buon Appetito








E siccome anche nella cucina di silvia si SBAGLIAAAAAAAAAAAAAA 
Ecco a voi cosa accade se esagerate con le dosi o non mantenete una buona distanza!!!!!!!!!



Ovviamente sono buonissimi lo stesso da mangiare! 
Non si butta via niente :P